Masuccio Salernitano, lo scrittore campano che ispirò “Romeo e Giulietta”
Ott23

Masuccio Salernitano, lo scrittore campano che ispirò “Romeo e Giulietta”

Masuccio Salernitano La Letteratura, quella con la “L” maiuscola, è fatta di intrecci di fili antichi. Questi intrecci si possono sciogliere, risalendo di filo in filo. E, provando a sbrogliare la matassa, spesso veniamo a conoscenza di inimmaginabili sorprese. La storia di oggi ne è un esempio. Quanti di voi, infatti, conoscono la tragedia shakespeariana Romeo e Giulietta? Probabilmente tutti. Si tratta infatti di uno dei tanti...

Read More
Racconti di Draghi e Vampiri napoletani
Ott18

Racconti di Draghi e Vampiri napoletani

Cosa farete nella terribile notte di Halloween? Di quale mostro assumerete le vesti? E se i mostri esistessero davvero?

Read More
La Vaiasseide, ritratto di una città
Giu04

La Vaiasseide, ritratto di una città

vaiasseide Vaiassa: va·iàs·sa/, meridionale, sostantivo femminile Serva, fantesca. estens. Donna del popolo sguaiata e volgare, incline al pettegolezzo e alla rissa. Voce napol.; alterazione di bagascia. Quante volte abbiamo sentito il termine vaiassa? L’etimologia che abbiamo riportato è la più accreditata, ma comunque resta insicura. Quello che sappiamo con certezza è che la figura della serva sguaiata e pettegola è una delle...

Read More
La leggenda dell’ amore
Gen16

La leggenda dell’ amore

          “E’ per l’ amore:  voi certamente, sapete che tutte le cose in Napoli, dalle pietre al cielo, sono innamorate” ci dice Matilde Serao per introdurre le storie che oggi vi voglio raccontare. La prima è la storia di quattro fratelli; essi erano giovani, belli e molto affezionati l’uno all’ altro, sennonchè la sorte fece sì che tutti e quattro si innamorassero di una stessa fanciulla, la quale non...

Read More
Il culto di Cerere a Napoli
Nov16

Il culto di Cerere a Napoli

Muri che parlano, muri che raccontano storie, muri che ci riportano alla mente antichi culti in quel di Napoli. Ed è così che, guardando un semplice bassorilievo, inosservato dai più, in San Gregorio Armeno, ci ritroviamo di fronte quella che è la figura dell’antica sacerdotessa Demetra/Cerere: sul capo una cesta ed in mano una fiaccola. Ecco com’è rappresentata l’antica sacerdotessa. Proprio in quel luogo sorgeva il tempio a lei...

Read More
Petraio, Michael Bublé e l’alba di un nuovo giorno
Nov02

Petraio, Michael Bublé e l’alba di un nuovo giorno

“E’ davvero adorabile!”. Rispondo che lo so, ogni volta. Lo è. Yuri ha un musetto che potrebbe far innamorare anche un disperato del cuore. Passeggia fiero mentre arrivano i complimenti sentiti dell’operaio che si appresta ad iniziare la sua giornata. Uno dei tanti rappresentanti di una ideale platea da marciapiede. Una platea che presto scompare. Perché è bello credere che questo posto, in fondo, sia solo mio....

Read More