Tirinella: la Francesca da Rimini partenopea
Dic22

Tirinella: la Francesca da Rimini partenopea

Benedetto Croce nel suo “Storie e leggende napoletane” riporta in traduzione italiana una lettera, originariamente in latino, dell’umanista siciliano Giovanni Aurispa, scritta nel 1425. Tema centrale della lettera è la storia di un amore sbocciato a Napoli tra due giovani: la nobile ragazza napoletana Tirinella ed il mercante fiorentino Alvise. Il motivo della lettera L’occasione in cui questa lettera fu scritta è abbastanza...

Read More
Masuccio Salernitano, lo scrittore campano che ispirò “Romeo e Giulietta”
Ott23

Masuccio Salernitano, lo scrittore campano che ispirò “Romeo e Giulietta”

Masuccio Salernitano La Letteratura, quella con la “L” maiuscola, è fatta di intrecci di fili antichi. Questi intrecci si possono sciogliere, risalendo di filo in filo. E, provando a sbrogliare la matassa, spesso veniamo a conoscenza di inimmaginabili sorprese. La storia di oggi ne è un esempio. Quanti di voi, infatti, conoscono la tragedia shakespeariana Romeo e Giulietta? Probabilmente tutti. Si tratta infatti di uno dei tanti...

Read More
Racconti di Draghi e Vampiri napoletani
Ott18

Racconti di Draghi e Vampiri napoletani

Cosa farete nella terribile notte di Halloween? Di quale mostro assumerete le vesti? E se i mostri esistessero davvero?

Read More
La Vaiasseide, ritratto di una città
Giu04

La Vaiasseide, ritratto di una città

vaiasseide Vaiassa: va·iàs·sa/, meridionale, sostantivo femminile Serva, fantesca. estens. Donna del popolo sguaiata e volgare, incline al pettegolezzo e alla rissa. Voce napol.; alterazione di bagascia. Quante volte abbiamo sentito il termine vaiassa? L’etimologia che abbiamo riportato è la più accreditata, ma comunque resta insicura. Quello che sappiamo con certezza è che la figura della serva sguaiata e pettegola è una delle...

Read More
La leggenda dell’ amore
Gen16

La leggenda dell’ amore

          “E’ per l’ amore:  voi certamente, sapete che tutte le cose in Napoli, dalle pietre al cielo, sono innamorate” ci dice Matilde Serao per introdurre le storie che oggi vi voglio raccontare. La prima è la storia di quattro fratelli; essi erano giovani, belli e molto affezionati l’uno all’ altro, sennonchè la sorte fece sì che tutti e quattro si innamorassero di una stessa fanciulla, la quale non...

Read More
Il culto di Cerere a Napoli
Nov16

Il culto di Cerere a Napoli

Muri che parlano, muri che raccontano storie, muri che ci riportano alla mente antichi culti in quel di Napoli. Ed è così che, guardando un semplice bassorilievo, inosservato dai più, in San Gregorio Armeno, ci ritroviamo di fronte quella che è la figura dell’antica sacerdotessa Demetra/Cerere: sul capo una cesta ed in mano una fiaccola. Ecco com’è rappresentata l’antica sacerdotessa. Proprio in quel luogo sorgeva il tempio a lei...

Read More