Enrichetta Caracciolo: un esempio di donna singolare.
Mar11

Enrichetta Caracciolo: un esempio di donna singolare.

Vita religiosa, militanza politica clandestina, intensa attività letteraria. Un trittico in cui le parti, apparentemente inconciliabili, sono l’essenza di una sola donna, Enrichetta Caracciolo. Monacazione forzata Siamo nel 1840, una giovane donna napoletana, viene indirizzata, senza alcuna possibilità d’opposizione, alla vita claustrale. Enrichetta Caracciolo è la quinta di sette figlie, sorelle di sventura, destinate...

Read More
Don Ciappa: un sacerdote innamorato ed un giallo di due secoli fa
Mar01

Don Ciappa: un sacerdote innamorato ed un giallo di due secoli fa

  Napoli è un paradiso, ma un Paradiso abitato da diavoli[1]. Ricordate la storia di Giuditta Guastamacchia, l’efferata assassina che uccise il suo giovanissimo sposo per amore e con la complicità di un prete? Anche il delitto di cui sto per parlarvi ha più o meno le stesse costanti: amore, pugnalate, un sacerdote. Don Ciappa era, come ricordano alcune cronache dell’epoca, un religiosissimo uomo. Ma a questa affermazione si...

Read More
La Divina Commedia a Napoli, quando Dante “teneva ‘e cozzeche”
Feb20

La Divina Commedia a Napoli, quando Dante “teneva ‘e cozzeche”

Il Complesso monumentale dei Girolamini è uno dei più grandi vanti storici e culturali della nostra città. Oggi, in questa sede, non ci occuperemo delle tristi e squallide vicende giudiziarie che nel recente passato hanno insozzato la sacralità della sua biblioteca. Vogliamo momentaneamente rilegarle in un angolo, e raccontarvi invece di uno dei più preziosi e sorprendenti manoscritti che essa custodisce. Tra i suoi circa 160.000...

Read More
L’ultimo dei Mohicani a Napoli: James Fenimore Cooper
Feb08

L’ultimo dei Mohicani a Napoli: James Fenimore Cooper

L’America, la gallina delle uova d’oro, la terra incontaminata da cui partire per iniziare una nuova vita. Eppure, sembra non essere altro che un mondo corrotto da dei ostili: il “denaro” e il “potere”. Il sogno oltre-oceanico si è venduto al commercio e James Fenimore Cooper, dopo aver raccontato di un’America in lotta con se stessa ne “L’ultimo dei Mohicani”, e ormai afflitto dall’idea di una società che...

Read More
Una passeggiata nella pittura napoletana: il Caravaggio
Nov29

Una passeggiata nella pittura napoletana: il Caravaggio

Il Seicento, nella memoria storica, è raffigurato come un secolo di grave crisi, non solo economica, ma anche politica. Tale crisi, però, per fortuna, non colpì ogni settore: Napoli, infatti, proprio in quel periodo, si fregiava del titolo di città d’arte europea. La città entrò in contatto con numerose correnti artistiche, moltissimi furono gli artisti spagnoli a trascorrere lunghi periodi nella città partenopea. Ma torniamo in...

Read More
Tommaso Campanella: l’illusione della giustizia scontata nelle celle del Maschio Angioino
Nov18

Tommaso Campanella: l’illusione della giustizia scontata nelle celle del Maschio Angioino

«Giovane con barba nera, vestito di abiti civili, con cappello nero, casacca nera, calzoni di cuoio e mantello di lana». Una descrizione semplice, insignificante, quella fatta per il riconoscimento dell’accusato Tommaso Campanella, il 23 Novembre 1599, a Napoli, nelle celle del Maschio Angioino. Tommaso Campanella aveva però ben poco di semplice, ben poco di normale. Frate domenicano, di origini calabresi, si era formato in un periodo...

Read More