Tommaso Campanella: l’illusione della giustizia scontata nelle celle del Maschio Angioino
Nov18

Tommaso Campanella: l’illusione della giustizia scontata nelle celle del Maschio Angioino

«Giovane con barba nera, vestito di abiti civili, con cappello nero, casacca nera, calzoni di cuoio e mantello di lana». Una descrizione semplice, insignificante, quella fatta per il riconoscimento dell’accusato Tommaso Campanella, il 23 Novembre 1599, a Napoli, nelle celle del Maschio Angioino. Tommaso Campanella aveva però ben poco di semplice, ben poco di normale. Frate domenicano, di origini calabresi, si era formato in un periodo...

Read More
Faber, Fabrizio De Andrè e il suo amore per Napoli
Nov14

Faber, Fabrizio De Andrè e il suo amore per Napoli

Il cantautore più geniale di tutti i tempi, Fabrizio de Andrè, amò profondamente Napoli. Scoprite con noi l’appassionante racconto di un grande uomo e della sua passione più grande: La musica.

Read More
“Fate Presto” di Andy Warhol, quando la terra trema e l’arte chiede aiuto
Ott17

“Fate Presto” di Andy Warhol, quando la terra trema e l’arte chiede aiuto

“Napoli, come New York, è una città che cade a pezzi e nonostante tutto la gente è felice, come quella di New York” È il 1975 l’anno in cui ha inizio un legame che attraversa l’oceano, quello tra Andy Warhol e la città della contraddizione. L’artista americano viene ospitato per tre giorni dall’amico Lucio Amelio, noto gallerista napoletano che gli dà l’opportunità di venire a contatto per la prima volta con la cultura...

Read More
Ciccio Cappuccio, il camorrista che fu re di Napoli
Lug25

Ciccio Cappuccio, il camorrista che fu re di Napoli

Ciccio Cappuccio era un camorrista che, grazie alla sua violenza, fu amato dal popolo e diventò il modello da seguire per le generazioni future.

Read More
Vincenzo Gemito, ‘O scultore pazzo
Lug11

Vincenzo Gemito, ‘O scultore pazzo

Delle volte sentiva il bisogno di tornare a casa, fare un passo indietro per cercarsi e magari ritrovarsi in un piccolo angolo di strada, in quella miseria che era stata messa in ombra dall’accecante bagliore del successo. Questa è la storia di Vincenzo Gemito, l’artista di fine Ottocento, scultore, orafo e disegnatore che non conosceva le sue origini. Affidato alla ruota degli esposti nello stabilimento dell’Annunziata quando...

Read More
Artemisia Gentileschi: una “pittora” a Napoli
Lug08

Artemisia Gentileschi: una “pittora” a Napoli

La pittura italiana popola i musei di tutto il mondo, ma  è raro trovare un nome femminile tra le targhette che ci aiutano a identificare la data di nascita dell’opera e il titolo della stessa. In un periodo in cui le donne erano bandite dagli atelier, tra il 1500 e il 1600, Artemisia Gentileschi fece sentire la sua voce entrando a pieno titolo tra la schiera di pittori italiani della scuola caravaggesca. Nata a Roma nel 1593, e...

Read More