Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Libreria Tamu: uno sguardo su Oriente, Africa ed altri Sud
Nov18

Libreria Tamu: uno sguardo su Oriente, Africa ed altri Sud

Era una calda serata di fine Settembre, una di quelle serate in cui l’afa era così opprimente da lasciarti addosso l’odore di scirocco, dall’arabo shurhùq, “vento di mezzogiorno”. Un vento proveniente da sud, un vento di novità e tradizione, quasi a sottolineare un senso di appartenenza all’evento che avrebbe avuto inizio di lì a poco quella sera: l’inaugurazione della libreria Tamu, un punto di riferimento per la cultura del...

Read More
Oplontis: nelle sfarzose sale della villa di Poppea
Nov06

Oplontis: nelle sfarzose sale della villa di Poppea

Oplontis: nelle sfarzose sale della villa di Poppea Il tempo consuma, logora, ma spesso la terra conserva in sé i suoi doni più preziosi, imponenti strutture architettoniche mangiate dalla lava senza essere distrutte, destinate a rinascere in epoche diverse, a rivedere la luce dopo secoli ed essere ammirati sotto gli occhi affascinati di spettatori a noi contemporanei. È quello che accadde nel XVIII secolo, nell’attuale zona di Torre...

Read More
Da “guallera” a “tamarro”: la lingua araba nel napoletano
Ott28

Da “guallera” a “tamarro”: la lingua araba nel napoletano

Il dialetto napoletano è certamente il più colorito, il più immediato e il più influenzato dalle culture che sono state ospiti nella nostra città, rispetto a qualsiasi altra lingua in Italia.

Read More
Villa Rosebery, dalle coltivazioni al parco inglese
Ott16

Villa Rosebery, dalle coltivazioni al parco inglese

Villa Rosebery, situata nel cuore del quartiere Posillipo, ha una storia di quasi due secoli, di generazioni che hanno lasciato traccia del proprio passato arricchendo uno dei complessi monumentali più affascinanti di Posillipo.

Read More
Torre Caselli (o Villa Bertè): dove si riunivano gli artisti
Ott08

Torre Caselli (o Villa Bertè): dove si riunivano gli artisti

Torre Caselli è un edificio abbandonato che versa in pessime condizioni in Cupa Imparato, ai Colli Aminei. Un tempo era la Villa di Campagna dei Marchesi Caselli, una famiglia nobiliare di Napoli sin dai tempi dei Normanni. Ma perchè Torre Caselli veniva chiamata fino a qualche anno fa Villa Bertè?

Read More
A Napoli il primo Codice Marittimo del mondo
Ott08

A Napoli il primo Codice Marittimo del mondo

Sapevi che tra i suoi primati Napoli ha anche quello di aver fornito il primo Codice Marittimo e Codice Corallino del mondo?

Read More