Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Gran Premio Napoli: quando a Posillipo c’era la Formula1
Set21

Gran Premio Napoli: quando a Posillipo c’era la Formula1

Il Gran premio Napoli prendeva il via da Posillipo e aveva come punto di partenza il Parco Virgiliano. Si proseguiva verso via Tito Lucrezio Caro…

Read More
Gianturco: dai 28 mulini a “L’amica geniale”
Set21

Gianturco: dai 28 mulini a “L’amica geniale”

La zona Est di Napoli, meglio conosciuta come Gianturco, fino a qualche decennio fa veniva chiamata da tutti i napoletani “la zona industriale”. Questo perchè Gianturco è stato per secoli il terreno designato dal re per innalzare le fabbriche di cuoio, lontano dal cuore di Napoli. Ma andiamo con ordine.

Read More
Storia dell’Imbrecciata: tra prostitute e femminelli
Set19

Storia dell’Imbrecciata: tra prostitute e femminelli

Tra le taverne più celebri c’era “dal Crispano”; un luogo ideale per mangiare del buon cibo fresco e bere del vino, ma con la possibilità di andare a donne. D’altronde Napoli è stata una delle capitali della prostituzione dal XV al XVII…

Read More
Buffalo Bill beffato dagli scugnizzi a Napoli
Set19

Buffalo Bill beffato dagli scugnizzi a Napoli

Buffalo Bill e la sua compagnia allestirono il loro anfiteatro in zona Stazione, precisamente al corso Meridionale. I prezzi delle tribune andavano da 1 a 5 lire e la curiosità del pubblico fu evidente dal primo momento.

Read More
Le finte finestre di corso Umberto I
Set16

Le finte finestre di corso Umberto I

Corso Umberto I è una delle strade più trafficate di Napoli, con una storia ultra millenaria, dove addirittura i greci e i romani hanno posto le prime pietre dei loro insediamenti.

Read More
I segreti e le leggende della Grotta del Mago
Set16

I segreti e le leggende della Grotta del Mago

Nelle mattine d’estate, quando temporali inaspettati si abbattevano sulle coste ischitane, molti pescatori, colti alla sprovvista, si rifugiavano in una grotta situata tra Punta Lume e Punta Parata, dove potevano proteggersi dal vento e dalle onde violente. Proprio in quelle occasioni era sembrato loro di vedere un gigante, dalla barba e capelli lunghi, seduto su quelle rocce, circondato da misteriose voci, forse di sirene o ninfe che...

Read More