Ode di odio a Napoli
Ott02

Ode di odio a Napoli

    Scappava, lontano. Come se non ci fossero alternative. Come se il vento lo trascinasse in tutte le direzioni e in nessuna. Come se non avesse una meta ma sentisse la necessità di cercarne una. Era sempre così, scappava e più scappava più desiderava aggrapparsi alle cose estranee che gli risultassero più familiari. Come se avesse bisogno di circondarsi di tutto quello che odiava così tanto, di tutto quello da cui...

Read More
Marianella e il pane di Sant’Antonio
Set27

Marianella e il pane di Sant’Antonio

  Cambiamenti. Passati, in corso. Napoli è il frutto dei continui mutamenti che hanno caratterizzato la sua storia, dei popoli che si sono succeduti, dei continui processi di stratificazione che hanno subito le sue vie, le sue piazze, i suoi edifici. Napoli non è solo centro. Napoli è un agglomerato di zone differenti, che nei secoli hanno vissuto storie differenti. Se ci spostiamo nella zona Nord della città possiamo scoprire un...

Read More
Don Alfonso de Liguori: avvocato e architetto, teologo e missionario
Set27

Don Alfonso de Liguori: avvocato e architetto, teologo e missionario

Un personaggio particolare, un uomo dalle mille sfaccettature, un protagonista del settecento napoletano. Nasce a Napoli, nella sua Marianella, nella casa di vacanza dei de Liguori a “Cupa Marfella” la mattina del 27 settembre 1696. Da famiglia ricca, ricchissima, i “de Liguori”, un bambino prodigio. Educato in casa dai migliori precettori che si potesse desiderare, acquisisce una cultura classica senza eguali, conosce il latino, il...

Read More
La pasta napoletana in Giappone: Napolitan Spaghetti
Mag08

La pasta napoletana in Giappone: Napolitan Spaghetti

Sapevate che Napoli ha ispirato uno dei piatti più celebri della tradizione culinaria giapponese?

Read More
Tavola Strozzi: testimonianza della Napoli aragonese
Mar20

Tavola Strozzi: testimonianza della Napoli aragonese

A volte ci pensiamo. Come sarebbe bello, anche solo per un momento, ritornare in un passato mai vissuto, e dare un’occhiata alla magia delle epoche a noi lontane.
Perchè il passato, bello o brutto, ha sempre un retrogusto particolare.
Nella realtà non si può, ma con un po’ di immaginazione diventa possibile; specie se davanti un dipinto come Tavola Strozzi, che riesce a farci immedesimare nella Napoli del Quattrocento.

Read More