Il Parco Virgiliano: la terrazza degli Dei

Molti napoletani avranno di certo intuito che il luogo in questione non può che essere il Parco Virgiliano. Attenzione, Virgiliano, non Vergiliano. Difatti sebbene anche questo parco che troneggia sulla collina di Posillipo deriva la sua attuale denominazione proprio da un omaggio al sommo poeta, non è da confondere con il parco che ospita la sua tomba (nonché anche la tomba di Giacomo Leopardi).

Le Basiliche Paleocristiane di Cimitile

Quando si pensa all’arte paleocristiana (o bizantina) si è soliti rivolgere subito l’attenzione alla Basilica di San Vitale oppure di Sant’Apollinare in Classe, entrambe a Ravenna. In pochi sanno infatti che non solo a Napoli esiste il più antico battistero paleocristiano d’Occidente, ma che a pochi chilometri, per l’appunto nel piccolo centro di Cimitile, in un’area di appena 9000mq, di basiliche paleocristiane ve ne sono ben sette. Esse sono rispettivamente dedicate ai Santi Felice, Calionio, Stefano, Tommaso e Giovanni, ai Ss. Martiri e alla Madonna degli Angeli.