La ragazza misteriosa: un incontro che cambia la vita
Nov22

La ragazza misteriosa: un incontro che cambia la vita

“Ho fame, vi prego aiutatemi”. Recita così la didascalia del pezzo di cartone di Aamir, arrivato in Italia per cercare un sogno qualche mese prima e ora investito dal vento pungente della Napoli novembrina. Per salire su quel maledetto barcone Aamir aveva perso tutto: la famiglia, in guerra. La casa, bombardata. L’amore, bruciato nel fuoco della ribellione per gli ideali di libertà. Seduto sul gradino di un negozio...

Read More
Petraio, Michael Bublé e l’alba di un nuovo giorno
Nov02

Petraio, Michael Bublé e l’alba di un nuovo giorno

“E’ davvero adorabile!”. Rispondo che lo so, ogni volta. Lo è. Yuri ha un musetto che potrebbe far innamorare anche un disperato del cuore. Passeggia fiero mentre arrivano i complimenti sentiti dell’operaio che si appresta ad iniziare la sua giornata. Uno dei tanti rappresentanti di una ideale platea da marciapiede. Una platea che presto scompare. Perché è bello credere che questo posto, in fondo, sia solo mio....

Read More
Castel Sant’Elmo e gli amori semplici
Lug13

Castel Sant’Elmo e gli amori semplici

Ho sempre pensato che la violenza vera, quella senza remore o pentimenti, possa venir espressa soltanto attraverso lo schiaffo. Questo perché tale gesto comporta un senso di umiliazione insita, sia fisica che psicologica. Non a caso spesso si parla chiaramente di “schiaffo morale”, un’espressione che ho sempre adorato. Quando a piazzarti un ceffone è la tua ragazza, però, è difficile farsi piacere un concetto del genere. Le donne...

Read More
Gli scogli del destino: dimenticare è impossibile
Giu29

Gli scogli del destino: dimenticare è impossibile

“Forza olio” è una di quelle espressioni che mi han sempre fatto ridere quando si parla di mare. A dispetto di una presunta ricercatezza o fantasiosa voglia di sentirsi esperti, ho sempre preferito definire questo piattume marino con un semplice “calmo”. Una parola bellissima, che in fondo mi rispecchia pienamente: perdo il controllo solo se si parla d’amore. Quindi praticamente sempre. La distesa di scogli su cui il mio culo riposa è...

Read More
Un cane “stellare”: Sirio, il mio migliore amico
Giu15

Un cane “stellare”: Sirio, il mio migliore amico

La sala d’attesa di uno studio veterinario è ironicamente un luogo non abbastanza caotico, a dispetto di quanto si possa pensare. Padroni e animali osservano curiosi ma silenziosi, afflitti dalle loro incalzanti perplessità. Qualcuno trattiene a fatica la preoccupazione, altri sorridono e giocano per stemperare l’attesa. Accarezzo Sirio con la mano destra, mentre poggia a fatica il muso sulla mia coscia. Perde peli con una facilità...

Read More