La Biblioteca Nazionale di Napoli: un mondo fatto di libri
Lug30

La Biblioteca Nazionale di Napoli: un mondo fatto di libri

La prima volta che entrai nella Biblioteca Nazionale di Napoli avevo 14 anni. Mi ci portò mia madre, diceva che si trattasse di un posto speciale. Ero in quarto ginnasio e mi stavo allora avvicinando alle prime letture un po’ più serie. Non potevo capire a pieno il valore di tutte quelle opere lì conservate, tutti quei titoli e quegli autori erano per me del tutto sconosciuti. Quel che è certo però è che non dimenticherò mai la...

Read More
Stazioni dell’arte: una mattina a Museo
Mag30

Stazioni dell’arte: una mattina a Museo

Continuiamo il nostro percorso attraverso le stazioni dell’arte e scendiamo questa volta alla fermata Museo della linea 1. Ci troviamo nella poliedrica Piazza Cavour, incastrata tra il Museo Archeologico Nazionale e la famosa Via Foria, spartiacque tra i rioni Sanità e San Lorenzo. Siamo davvero nel ventre di Napoli. La stazione è stata inaugurata nell’Aprile del 2001 ed il progetto dell’architetto Gae Aulenti ha interessato non...

Read More
Il cimitero delle fontanelle: dove la solitudine non si avverte
Mag13

Il cimitero delle fontanelle: dove la solitudine non si avverte

La leggerezza dello spazio ampio e delle alte volte dell’ingresso, la pesantezza del tufo che circonda ogni cosa. La pesantezza del silenzio di chi abita quel luogo, la leggerezza di una bambola di porcellana, posata accanto al piccolo scheletro di un bambino. Pesantezza e leggerezza, vita e morte chiuse in un unico spazio: il cimitero delle fontanelle o, in napoletano, ‘O campusanto d’ ‘e Funtanelle. L’antica...

Read More
La carta di Amalfi
Mag08

La carta di Amalfi

Breve storia della carta Siamo in Cina, è il 105 d.C. e un ufficiale della corte imperiale, un tale Ts’ai Lun, descrive per la prima volta la tecnica di produzione di uno dei materiali più usati al mondo: la carta. I più antichi fogli di carta a noi conosciuti risalgono però ad un periodo ancora più antico. Sempre in Cina infatti ne sono stati ritrovati a centinaia in tombe di funzionari imperiali risalenti al II secolo a.C. Se già...

Read More
Da Petrosinella a Raperonzolo
Feb10

Da Petrosinella a Raperonzolo

Quello della fiaba è un mondo incantato, un mondo in cui lasciarsi cadere con mente leggera e curiosa, in cui entrare a passi piccoli, piccoli come quelli di un bambino. Si tratta di farsi condurre ad occhi chiusi dall’imprevedibilità dell’immaginazione, dalla bellezza della fantasia. Sono le fiabe a nutrire per prime la nostra memoria, ad accompagnarci fin da piccoli con la loro magica mano. Un volta diventati grandi, continuano a...

Read More