Thomas Jones, il pittore geniale che amò Napoli
Giu19

Thomas Jones, il pittore geniale che amò Napoli

Lo splendore della Napoli settecentesca e il Grand Tour Per tutto il ‘700 e per buona parte dell’800, Napoli costituì una delle mete più ambite e amate del Grand Tour. Il viaggio itinerante di cultura e formazione dei rampolli di tutta Europa nelle capitali della bellezza artistica e naturale spesso si concludeva nella nostra città: chi la visitava, innamorato, decideva di restarci per sempre. In tanti articoli abbiamo...

Read More
La Vaiasseide, ritratto di una città
Giu04

La Vaiasseide, ritratto di una città

vaiasseide Vaiassa: va·iàs·sa/, meridionale, sostantivo femminile Serva, fantesca. estens. Donna del popolo sguaiata e volgare, incline al pettegolezzo e alla rissa. Voce napol.; alterazione di bagascia. Quante volte abbiamo sentito il termine vaiassa? L’etimologia che abbiamo riportato è la più accreditata, ma comunque resta insicura. Quello che sappiamo con certezza è che la figura della serva sguaiata e pettegola è una delle...

Read More
Angelo Carasale: il fabbro che diresse il San Carlo
Mar28

Angelo Carasale: il fabbro che diresse il San Carlo

Angelo Carasale  Il Real Teatro di San Carlo è una delle perle più preziose del nostro tesoro cittadino: fondato nel 1737 per volontà di Carlo di Borbone, esso è il teatro lirico ancora attivo più antico d’Europa, e nel corso dei secoli ha conquistato i cuori di spettatori d’ogni sorta, sovrani e popolani, nobili e borghesi. Il San Carlo è stato ed è – come tutti i teatri – prima di tutto un centro di cultura:...

Read More
William Hamilton, il lord inglese che studiò il Vesuvio
Mar14

William Hamilton, il lord inglese che studiò il Vesuvio

w Il gigante addormentato Il miracolo del linguaggio umano, tra le altre cose, sta nella capacità di condensare immagini potenzialmente infinite intorno a un numero finito e limitato di lettere: semplici suoni o semplici segni grafici che nascondono allo stesso tempo la componente emotiva e sensoriale e quella logica e razionale del nostro universo interiore. Succede, per esempio, che se leggiamo su di un desktop pulsante di luce,...

Read More
Sergianni Caracciolo: l’uomo e l’amante dietro le quinte.
Gen03

Sergianni Caracciolo: l’uomo e l’amante dietro le quinte.

Sergianni Caracciolo: così era chiamato, alla corte del Regno di Napoli, nella prima metà del XIV secolo, Giovanni Caracciolo, rampollo della nobile famiglia napoletana che vanta tra le sue schiere alcuni dei personaggi  che hanno fatto la Storia della nostra città. Sergianni fu proprio uno di questi personaggi: dietro le quinte oscure della corte di Napoli, con il suo carisma e la sua astuzia, riuscì ad impugnare le redini del Regno....

Read More