Caffarelli e la (s)fortuna dei castrati!
Dic21

Caffarelli e la (s)fortuna dei castrati!

Camminando per via Carlo De Cesare, nel cuore del quartiere San Ferdinando, non si può fare a meno di imbattersi nel maestoso Palazzo Majorana. Un imponente edificio costruito nel lontano 1754, per volere di Gaetano Majorana, e realizzato da Ferdinando Sanfelice. L’ingresso è costituito da un grande portale in piperno, affiancato da due lesene, con un sontuoso arco a tutto sesto. La nostra attenzione però, si sofferma su un dettaglio...

Read More
Geatano Pucino, una finestra che affaccia sul Mondo.
Dic07

Geatano Pucino, una finestra che affaccia sul Mondo.

“In questo palazzo visse, operò e morì Raimondo di Sangro VII, Principe di San Severo, letterato mecenate inventore nella Napoli dei primi lumi, ingegno straordinario, celebre indagatore dei più reconditi misteri della Natura”.     Recita cosi, in alto, la targa di colore rosso sangue, posta sulla facciata dell’imponente Palazzo Sangro, un tempo residenza dell’omonima casata.                                ...

Read More
La verità sul mistero di Ettore Majorana!
Nov23

La verità sul mistero di Ettore Majorana!

Definire questa storia, “surreale“, sarebbe  eccessivamente riduttivo. E’uno dei misteri più intricati e controversi  della Storia del nostro Paese. Un giovane professore di fisica scompare nel nulla  e non verrà mai più ritrovato, sensazionali scoperte scientifiche fatte in mille pezzi, e una verità, a distanza di oltre settant’anni, che aspetta ancora di essere riportata alla luce.   E’ il 25 marzo 1938, sono da...

Read More
Alessandro Scarlatti: il fondatore della musica napoletana!
Nov16

Alessandro Scarlatti: il fondatore della musica napoletana!

“Qui giace il cavaliere Alessandro Scarlatti, uomo che si è distinto per padronanza di sé, generosità e bontà. Il più grande rinnovatore della musica, il quale- addolciti i rigidi suoni di una volta con nuova e straordinaria soavità-tolse all’antichità la gloria, alla posterità la speranza di imitare, caro in particolar modo ai nobili e sovrani. La morte, insensibile a farsi piegare dalla melodia, lo spense infine all’età di sessanta...

Read More
L’Immacolata di Placido Baccher
Nov02

L’Immacolata di Placido Baccher

“Essa è lavoro del noto e pio artista Nicola Ingaldi, napoletano; è quasi la terza parte del naturale, parte in creta e parte in legno; le vesti sono di lini benedetti, panneggiati dallo stesso don Placido poi ingessati, inargentati e dipinti. Sul manto, sulla veste e sopravveste: stelle, fiori e frange d’oro…. La Vergine sostiene sul braccio sinistro il suo Bambinello, mentre schiaccia la testa del serpente; il...

Read More