Il Petraio: una passeggiata a colori

Scale petraio

Tra San Martino e il corso Vittorio Emanuele troviamo una delle rampe di scale tra le più antiche e storiche della città. Prende il nome dai detriti fluviali e dalla consistenza pietrosa del territorio su cui è stata realizzata. Come avete capito, dopo avervi raccontato l’origine della pedamentina di San Martino (che potete trovare qui), oggi tocca alle scale del Petraio.

Queste risalgono infatti ad un percorso realizzato tra il cinquecento e il seicento e sono state nel tempo ampliate e migliorate soprattutto quando risultarono importanti per il collegamento tra la collina del Vomero ed il nuovo quartiere di Chiaia.

Questa salita partendo da corso Vittorio Emanuele all’altezza del complesso di Suor Orsola Benincasa, giunge nella zona di San Martino (via Caccavello), ai piedi del Castel Sant’Elmo. Lungo il percorso si possono godere scorci suggestivi, tra edifici antichi e panorami del Golfo di Napoli. Il tracciato del Petraio poi è stato praticamente riprodotto in galleria dalla funicolare centrale che effettua anche una fermata all’incirca a metà della salita.

Scalinate e discese percorse da metallici poggiamano che contrastano con i colori pastello delle piccole palazzine.

Una passeggiata col sole in fronte e il mare ad un palmo dal naso.

Mariagiovanna Guillaro

More from Mariagiovanna Guillaro

C’era una volta Villa Pignatelli

  C’era una volta una villa, villa Pignatelli. Nel cuore di Napoli,...
Read More